Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai nell'apposita sezione.

Comune di Terzo

Benvenuti nel sito del Comune di Terzo
comune terzo

TERZO è situato a 3 km da Acqui Terme, in provincia di Alessandria, su una rocca a picco sul fiume Bormida.

logoLo stemma di Terzo richiama la sua storia:
il pastorale ricorda la dominazione che il Vescovo di Acqui esercitava su queste terre; la pietra miliare rimanda alla probabile origine del nome in quanto il Paese sorge al "terzo miglio" da Acqui sulla strada per Savona; nella torre, tuttora esistente e visitabile, si fa riferimento ad una delle molte costruzioni medioevali di difesa ed avvistamento edificate a difesa del Paese nei secoli scorsi.

Silenzio e pace che permeano le contrade e le vie acciottolate, uniti alla cordialità e la discrezione degli abitanti, rendono Terzo un'oasi tranquilla nella frenesia della vita moderna.

____________________________________________________________________________________

 

DIVIETO DI COMBUSTIONE ALL'APERTO DI MATERIALE VEGETALE

(Vedi Ordinanza n.12/2017)

In attuazione del “Nuovo Accordo di Programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nel Bacino Padano” e in conformità alla D.G.R. della Regione Piemonte n. 42-5805 del 20 ottobre 2017, a partire dal 30/10/2017 e fino al 31/03/2018, il divieto di combustione all’aperto del materiale vegetale di cui all’articolo 182 comma 6-bis del decreto legislativo n. 152/2006 in tutti i casi previsti da tale articolo. Per tale provvedimento stabile non è ammessa alcuna deroga, tranne che per i seguenti motivi:

- in presenza di emergenze fitosanitarie, nei soli territori, periodi, colture e con le modalità indicati dal Settore Fitosanitario e dai Servizi Tecnico-Scientifici della Regione Piemonte;

- in presenza di suoli asfittici, ove l’interramento delle paglie generi un accumulo indesiderato di sostanza organica indecomposta, identificati dal Settore Fitosanitario Regionale, e solo se non sia possibile l’allontanamento delle paglie.

_________________________________________________________________________________________


Mude

Si rende noto che la Regione Piemonte, con Deliberazione della Giunta Regionale 19 giugno 2017, n. 29-5207, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 24 - Supplemento Ordinario n. 2 del 20.06.2017, ha adeguato i contenuti dei quadri informativi dei moduli semplificati ed unificati approvati con l’Accordo 4 maggio 2017 “Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali, concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze.

Tale modulistica, da utilizzare obbligatoriamente a partire dal 1 luglio 2017, è stata messa a disposizione al seguente link:

Documenti e Guide


 

IMU - TASI ANNO 2016

file pdf