Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai nell'apposita sezione.

Avvisi Pubblici

alluvione

EVENTI ALLUVIONALI NOVEMBRE 2016

PER I SOGGETTI CHE A SUO TEMPO AVEVANO COMPILATO LA “SCHEDA C” RICOGNIZIONE DEI DANNI SUBITI DALLE ATTIVITA’ ECONOMICHE E PRODUTTIVE

Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione civile n. 544 del 18/09/2018 recante “Disposizioni operative per l’attivazione dell’istruttoria finalizzata alla concessione di contributi a favore dei titolari delle attività economiche e produttive ai sensi dell’articolo 1 commi da 422 a 428 della legge 28 dicembre 2015 n. 208 in attuazione delle delibere del Consiglio dei Ministri del 28 luglio 2016 e del 6 settembre 2018 relativamente agli eventi calamitosi di cui alla tabella allegata alla predetta delibera del 6 settembre 2018”. Allegato A. D.G.R. 38-7663 del 05/10/2018. Attivazione della procedura di rimborso dei danni subiti dalle attività economiche e produttive a seguito degli eventi alluvionali del Novembre 2016.

E’ pervenuta dalla Regione Piemonte la comunicazione che con deliberazione n.38-7663 in data 05.10.2018 è stata attivata la procedura di rimborso dei danni subiti dalle attività economiche e produttive che a suo tempo avevano compilato la Scheda C).

Viste le tempistiche molto ristrette per procedere al ritiro, all’istruttoria e all’invio alla Regione, le Ditte interessate sono invitate a far pervenire il modulo di domanda di contributo e la relativa modulistica all’Ufficio protocollo del Comune entro il giorno 05.11.2018.

Si raccomanda inoltre di prestare attenzione ai punti dell’Allegato A) dell’Ordinanza n.544 del 08.09.2018:

2. Beni ammissibili a contributo,

3. Tipologie di danni ammissibili a contributo e criteri per la relativa determinazione,

4. Esclusioni

7. Indennizzi assicurativi,

8. Si sottolinea che è obbligatorio presentare una perizia asseverata dei danni da un professionista iscritto all’ordine competente in materia e che i costi di tale perizia saranno a carico delle ditte.

 

Modulo di domanda

Ordinanza con allegato A) istruzioni